Rosa Montero legge Noke..

Che sorpresa sabato mattina, in occasione dell’inaugurazione di “Immersive wor(l)ds“, ritrovarsi facca a faccia (virtuali ovviamente) con Bruna Husky, la protagonista di “Lacrime nella pioggia“, il romanzo di Rosa Montero (Salani Editore) che ha ispirato l’istallazione di Noke Yuitza. Era proprio lei, la replicante  da combattimento, caratterizzata da un tatuaggio che le riga il viso per poi scorrere su tutto il suo corpo, dividendola in due (o forse tenendola unita, come si legge nel libro). Ebbene dietro quell’avatar si celava niente meno che la stessa Rosa Montero, autrice di “Lacrime nella pioggia”, che era entrata in sl proprio per curiosare in quella istallazione, alla quale ha peraltro partecipato direttamente, fornendo all’artista degli mp3 con  frammenti di libro letti in spagnolo direttamente da lei.

E’ stato davvero un piacere conoscerla e poter scambiare qualche opinione su questo libro che ho appena finito di leggere e sull’istallazione di Noke e mi ha colpito la sua disponibilità nei confronti di “noi avatar”, di cui ho subito approfittato per strapparle un’intervista ricca di curiosità e aneddoti divertenti.

Eccola:

Conoscevi Secondlife prima di questa esperienza con Noke?

Si, la conoscevo davvero bene. Sono entrata in Secondlife sei o sette anni fa e vi sono stata molto attiva per sei mesi o più… Il mio avatar prese allora il nome di Bruna Kusky. E’ un nome che ho già usato per molte cose, per esempio, il mio twitter è @BrunaHusky. Così, quando ho creato la mia replicante nel romanzo, ho pensato di chiamarla con il mio nome Secondlife. Ora non entro molto in Secondlife, o meglio, ci entro solo talvolta per assistere ad alcuni eventi, come quello di Brera pochi giorni fa, o quello organizzato lo scorso anno proprio per il lancio di “Lacrime nella pioggia”. Mi sono divertita molto in SL, ma ora penso che la mia esperienza lì si sia esaurita. Al momento è uscito un romanzo, chiamato in Italia “Notturno di sole” (in Spagna ” Intrucciones para salvar el mundo” che parla molto di Secondlife e presenta alcune scene ambientate lì.

Qual è stata la tua prima impressione sul lavoro di Noke ispirato a “Lacrime nella pioggia”?

Ah, mi è piaciuto moltissimo!!! Penso che lei si davvero creativa, brillante e originale… Ho trovato fantastica l’intera istallazione, ma la parte più bella per me è il terzo piano con la testa di Bruna la replicante che galleggia in un mare di lacrime… Talmente potente, bella e visionaria””” Davvero magnifica.

Ho letto il tuo libro e mi ha colpito l’atmosfera e l’universo che tu hai saputo creare intorno ai tuoi personaggi. Trovo che sia una storia in cui i personaggi siano in un certo senso solo suggeriti al lettore attraverso i loro sentimenti e la loro personalità, ma poi tu lasci loro la possibilità di andare oltre le parole e immaginare molto altro su di loro. Noke ha fatto proprio questo nella sua istallazione, ha condiviso con noi il suo sguardo profondo su ogni personaggio e su ogni dettaglio che ha scelto di sottolineare. Tu ti trovi daccordo con la sua lettura personale? C’è in questa istallazione qualcosa che va oltre il tuo proprio universo?

La cosa più interessante è vedere che cosa un’artista dotata come Noke ha immaginato al di là del romanzo. Voglio dire che non mi interessa vedere “illustrazioni digitali” del mio romanzo, ma la sua idea, il suo mondo. Questo è quello che lei ha fatto e, come ho detto, è un lavoro meraviglioso. E’ il suo mondo, ma in effetti l’ho visto molto vicino alla mia sensibilità e a quella di Bruna Husky.

Ho trovato molto interessante l’interazione fra l’istallazione e gli avatar dedicati. Sabato tu eri Bruna Husky nell’ambientazione di Noke e io Mirari. Che cosa ne pensi di questa possibilità?

Che è stata una cosa superba!!! Tu eri fantastica come Mirari e io ho sentito un’emozione particolare nell’essere lì, nel cuore artistico del mio romanzo (l’istallazione di Noke), io con il mio avatar Bruna e tu come Mirari…. Uau!!!! E’ stato eccitante, un senso di vertigine…

Spesso accade che un romanzo diventi la sceneggiatura di un film e in quel caso il regista ci offre la sua lettura personale della storia. Pensi che la complessità di lavori come quello di Noke può aprire nuove possibilità di interazione fra arti differenti?

Io non voglio fare sceneggiature dei miei romanzi, né fare da supervisore per eventuali film. Come ho detto prima sull’arte, trovo molto più esaltante cedere che cosa un regista sappia tirar fuori dal tuo romanzo. Ho scritto un libretto per una versione operistica di uno dei miei romanzi e ho collaborato alla versione a fumetti di “Lacrime nella pioggia”, che è già stata pubblicata. In questo momento sto collaborando per un film di animazione digitale che un artista argentino, Ryan Acosta, sta iniziando a preparare sempre su questo romanzo… Inoltre sto lavorando a un esperimento con un club di lettori in cui “Lacrime nella pioggia” fornirà materiale di lettura e di lavoro. Sono aperta a tutto…

Ricordo infine che è possibile scaricare qui  (su questo post: Artwork: Lacrime nella pioggia, inspired in Lacrime nella pioggia by Rosa Montero) il primo capitolo del libro in italiano e preannuncio con gioia che in autunno Rosa ci ha promesso di tornare in sl per una chiacchierata su questi temi.

L’istallazione di Noke resterà in Brera fino alla fine di Luglio. E’ quindi ancora possibile visitarla a questo link

(Simba Schumann, foto di wizardoz chrome)

About these ads

Un pensiero su “Rosa Montero legge Noke..

  1. Reblogged this on Noke Yuitza's Blog and commented:
    Simba Schumann interviews Rosa Montero about my installation inspired in her book Lacrime nella Pioggia (Lágrimas en la Luvia, Tears in the Rain). This is the Italian version.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...